Chiamateci: 0775.260420

Notizie

La Fondazione GIMBE

La storia GIMBE inizia il 15 marzo 1996 quando Nino Cartabellotta fonda l'associazione Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze, con l'obiettivo di diffondere in Italia l'Evidence - Based Medicine con iniziative di formazione, editoria e ricerca.

In 15 anni di attività GIMBE ha esteso i propri orizzonti, seguendo la crescita esponenziale delle conoscenze metodologiche, affrontando le nuove esigenze delle organizzazioni sanitarie e, nel febbraio 2006, inaugurando a Bologna il Centro Studi GIMBE, sede operativa di tutte le attività.

Progetto VIVA (la settimana per la rianimazione cardiopolmonare)

- Denominazione Progetto: FROSINONE E’ “VIVA!”
- INTRODUZIONE:
Lo scorso 14 giugno il Parlamento europeo ha invitato gli Stati Membri a istituire una Settimana di sensibilizzazione dedicata all’arresto cardiaco improvviso, con lo scopo di migliorare la conoscenza e la formazione dei cittadini e degli operatori sanitari alla rianimazione cardiopolmonare.
L’arresto cardiaco improvviso colpisce solamente in Italia 60.000 persone ogni anno, 1.000 ogni giorno in Europa ed è la prima causa di morte senza distinzione di età, sesso o stato di salute.

Infermieri CIVES impegnati nei giorni 20 - 21- 22 agosto 2013 in Val Canneto nel comune di Settefrati (Fr)

Il pellegrinaggio al santuario di Canneto si svolge durante tutta la buona stagione, e tocca il suo culmine ad agosto. Il 18 agosto una riproduzione della statua viene portata in processione da Settefrati al santuario, per tornarvi il 22, sempre processionalmente. A parte le visite individuali, i fedeli, per antica tradizione, giungono a Canneto organizzati in "compagnie", precedute dai loro stendardi, più o meno numerose (da poche decine fino a 400 o 500 membri). Provengono dai paesi del Cassinate, del Sorano, della province di Roma, Latina, Caserta, Isernia, L'Aquila.

L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE CIVES ADERISCE A "VIVA" 2013

La nostra Associazione ha aderito a "VIVA 2013 la settimana per la Rianimazione Cardiopolmonare".

Lo scorso 14 giugno il Parlamento Europeo ha invitato gli Stati Membri a istituire una Settimana di sensibilizzazione dedicata all’arresto cardiaco, con lo scopo di migliorare la conoscenza e la formazione dei cittadini e degli operatori sanitari alla rianimazione cardiopolmonare.

Tutela della salute dai rischi derivanti da ondate di calore

Fonte del Ministero della Salute, ultimo aggiornamento 25 luglio 2013

Considerate le condizione meteorologiche presenti sul territorio nazionale, caratterizzate da un progressivo rialzo termico, che farà registrare punte di caldo intenso già durante la fine di questa settimana, dando luogo ad una ondata di calore con caratteristiche particolarmente accentuate sia dal punto di vista dell’intensità che da quello della persistenza, il Ministro della Salute, ha provveduto ad attivare, a partire da domani, Venerdì 26 luglio, il numero gratuito nazionale “1500”.

Polizza RC Professionale obbligatoria entro agosto 2013!

In questi giorni si sta divulgando l’emendamento relativo alla conversione del Decreto del Fare (DL 69/2013), il quale propone di modificare nuovamente il testo cancellando il rinvio di un anno che era stato deciso in Commissione Affari Costituzionali .Gli unici a beneficiare del rinvio saranno probabilmente i professionisti del settore sanitario, ma ne verrà data conferma dopo che saranno pubblicati i testi degli emendamenti.

Pagine

Notizie

IL PROGETTO: Per il sesto anno consecutivo, Italian Resuscitation Council accoglie l’invito dell... Continua
A norma dell’articolo 7 dello statuto “hanno diritto di partecipare all’Assemblea Nazionale, sia... Continua

Informazioni per il cittadino

Caldo, anzi: molto caldo. Le previsioni non lasciano spazio ad equivoci: fa caldo e le... Continua
Vista l'importanza del gruppo sanguigno di appartenenza, questo va determinato prima di una... Continua
Da Nucleo CIVES di Frosinone: È Pasqua, Rendiamo grazie a Cristo risorto per il meraviglioso... Continua